Sardegna Rally Race - News May 27, 2015

Sardegna Rally Race: Dove eravamo rimasti?

SRR15 promo 01

Dove eravamo rimasti?
Eecco il trailer dell'ottava edizione del Sardegna Rally Race.
Tanto per ricordare al popolo degli appassionati che sulla griglia di partenza stanno scaldando i motori

Appuntamento con i nuovi record e con il fascino del Sardegna Rally Race: 6-11 giugno 2015"

 
Sardegna Rally Race - News May 17, 2015

Sardegna Rally Race: Program

SRR2015DK

06 June 2015 : from 8.00 am till 4.00 p.m. :
ADMINISTRATIVE AND TECHNICAL VERIFICATIONS TO :
HOTEL IS MOLAS Loc. IS MOLAS 09010 PULA (CA)
Tel 0039 070 9241006 www.ismolas.it
At 5.00 p.m PROLOGUE to BACCALAMANZA cross circuit loc. CAPOTERRA

07 June 2015 : at 08.00 a.m. start of FIRST STAGE PULA/PULA
Start from HOTEL IS MOLAS, arrival to HOTEL IS MOLAS

08 June 2015 : at 08.00 a.m. start of SECOND STAGE PULA/FORDONGIANUS
Start from HOTEL IS MOLAS, arrival in FORDONGIANUS to GRAND HOTEL TERME
GRAND HOTEL TERME
Sp 23,1
09083 FORDONGIANUS
Tel. 0039 0783 605016 www.termesardegna.it

09 June 2015 : at 08.00 start of THIRD STAGE FORDONGIANUS/SA ITRIA
MARATHON STAGE
Start from GRAND HOTEL TERME and arrival to SA ITRA SANCTUARY
Each rider has to have its tent and sleeping bag
Assistants will sleep in the sanctuary

10 June 2015 : at. 08.00 start of FOURTH STAGE SA ITRIA/SAN TEODORO
Start from the sanctuary and arrival in San Teodoro Place Largo Emilio Lussu
In San Teodoro the hotel is:
HOTEL LI SUARI
VIA RATTULONGU 1
08020 SAN TEODORO (OT)
Tel. 0039 0784 840279 www.hotelisuari.it

11 June 2015 : at 08.00 start of the FIFT and LAST STAGE SAN TEODORO/SAN TEODORO
Start from San Teodoro place Largo Emilio Lussu
Arrival always in san teodoro place Largo Emilio Lussu to the podium 
In the evening prizing giving ceremony 

ARRIVAL AEROPORT : CAGLIARI (near PULA)
PORT: OLBIA (by boat)
DEPARTURE AEROPORT: OLBIA (near S.Teodoro)

 
Sardegna Rally Race - News May 11, 2015

Sardegna Rally Race: Carlos Checa’s… Return

carlos

There is a very fast Rider who for twenty years has fascinated Spain and fans all around the World. We are talking about Carlos Checa, the Rider who has faced, and beaten, Max Biaggi and Valentino Rossi on the tracks of the World Championship and of the Moto GP. When he passed to the Superbike "arenas" in 2008, Checa became the first and only Spanish Rider to have won the SBK World Champion Title. His World Title came in 2011, at the end of a legendary season with Ducati. During that season studded with 15 achievements, the eclectic Catalan champion has "bent" "monsters" like Sykes, Guintoli, and Biaggi again.
Among Carlos Checa friends, and among friends of friends, there are Nani Roma, Jordi Viladoms, Marc Coma and Alessandro Botturi, riders of "another" discipline that has welcomed him during his visit at the 2015 Dakar Argentina-Bolivia Chile, during the rest day of Iquique.

On that occasion we joked and told him: "Carlos, now that you've won everything, you just have to try this fascinating specialty. But before joining the Dakar, you have to "taste" the most technical, spectacular and "set" Rally. You have to take part in Sardegna Rally Race, the Cross-Country Rally World Championship, Your same home sea, just in a different heaven!

The "pressure" of the friends has converted into an invitation, sudden but clear, and the answer is the news that Carlos Checa will be at the start of the 8th edition of Sardegna Rally Race. And now another race begins. The "patrons" of Bike Village. Antonello Chiara and Gianrenzo Bazzu move quickly in order to give Carlos a motorbike, his Ducati still has not try the "hard" ground, a Team that can be able to accompany the Rider in his debut in the new adventure, and a "gym" that allows him to translate his talent into the difficult language of Sardegna Rally Race. Carlos Checa's adventure at Sardegna Rally Race is started!

Carlos Checa. "The truth is that this is a new challenge for me, a new adventure in the world of motorbikes, that is my passion. An adventure more than a challenge, in the sense of fun and practice. Many friends of mine have told to me about Sardegna Rally Race: those pilots who have already taken part in the competition. Suddenly came the surprise, just like a gift, the opportunity to participate. I had already prepared a bike in order to join a Rally in Spain, then Viladoms and Botturi have insisted to come to Sardegna. Here I am, considering it as a new experience. It is clear that there is no specific training about the Race, so I am very pleased to have the chance to can learn, to have fun and to experience the world, all new to me, of the Rally. "

 

 
La Cavalcata del Sole - News May 05, 2015

La Cavalcata del Sole 2015. Rivoluzione!

cds2015 ponte 02


Si è conclusa la cavalcata Del Sole edizione 2015, l’undicesima della serie. Formula che vince non si cambia. È ciò che Antonello Chiara e Gianrenzo Bazzu, i “patron” di Bike Village si sono detti. E i fatti hanno dato loro ragione ancora una volta. Raggiunto ben presto il “tetto” fissato di 150 partecipanti, e per la verità superato all’ultimo momento per non deludere i “clandestini” arrivati sperando proprio nell’indulgenza degli organizzatori, la “spianata” dell’Esagono, l’Hotel Quartier Generale della manifestazione, si è riempita di una “carovana multicolor” scalpitante, impaziente di affrontare le due tappe in programma. Una scenografia bellissima, lo sfondo del maree dell’Isola di Tavolara, il cielo terso e, finalmente, il primo sole vero sull’Isola Incantata.

Tra i partenti anche due ospiti d’eccezione. Il Campione Italiano, e in corsa per diventarlo anche della Dakar, Alessandro Botturi, con la sua banda di amici, e la Principessa delle Dune Camelia Liparoti che, venuta in qualità di madrina, non ha saputo resistere, è saltata sul suo quad che passa l’inverno nel garage di Antonello Chiara, e si è avviata insieme a tutti gli altri sul percorso.

Due giorni di fuoristrada “pieno”. Lo sanno tutti, e molti sanno anche che non è una passeggiata in senso stretto. Il tempo buono, il percorso con le varianti più facili per scongiurare stanchezza, inesperienza e poco allenamento non bastano. E alcuni, come sempre succede, alla fine della giornata “giurano” che non ce la faranno a ripartire la mattina dopo. Per fortuna gli “spergiuri” alla fine sono pochi. Si vede che l’entusiasmo contagioso della “carovana” è irresistibile.

Le due giornate della Cavalcata del Sole un po’ di somigliano. La formula lo esige. Ma ogni giornata, ogni tappa, è diversa dalla precedente, e ogni anno il percorso, seppure simile, non è mai lo stesso. Maggior rigore di attaccamento della tradizione è applicato, invece, ai Punti di Ristoro, che immancabilmente punteggiano la tabella di marcia a metà della giornata. In questo caso i concorrenti ritrovano i luoghi noti della “grande sosta”, date le circostanze obbligata. Tutti d’accordo, il Punto di Ristoro del secondo giorno è maglio di quello della giornata di apertura, più frugale. Gli organizzatori lo prendono come un suggerimento, devono tornare le… damigiane di vino. Anche se poi qualcuno fa più fatica a trovare la strada.

A proposito di “strada”. Il magnifico fuoristrada selezionato dai tracciatori del Mondiale è qui scandito dalla presenza di frecce che indicano la direzione che i concorrenti devono prendere. Da qualche tempo, purtroppo, è diventato sport molto in voga andare nottetempo e togliere o, peggio, invertire la direzione di un buon numero di segnalazioni, creando non poche difficoltà e malumori. Per fortuna la “carovana” si ricompatta sempre, sono tutti troppo bravi, e all’arrivo la “storia” diventa il contrappunto di un evento ancora una volta molto ben riuscito. Ma…

Antonello Chiara. “Immaginate che bile quando gli apripista ci telefonano per dirci che sono state strappate via fettucce e frecce. Non capisco che divertimento ci sia a danneggiare l’euforia di un grande evento come la Cavalcata del Sole, a cercare, per fortuna senza riuscirci, di sabotare i nostri sforzi e la soddisfazione dei partecipanti. Ormai è un problema che si ripete puntualmente, e non sappiamo come fare per risolverlo. Non possiamo certo schierare un Carabiniere ogni cento metri per cogliere sul fatto i furfantelli! Ma io un’idea ce l’ho. La cavalcata del Sole è nata come manifestazione dalle caratteristiche inedite, e per oltre dieci anni è stato l’evento di riferimento di un nuovo genere. Ho un’idea che potrà risolvere alla radice il problema, ed è ancora una rivoluzione che cambierà la Cavalcata del Sole, proiettandola verso altri dieci anni di inimitabilità! Ringrazio tutti i Partecipanti, per la conferma della fiducia e per la pazienza che hanno dimostrato di avere con i “sabotatori”. Li premieremo il prossimo anno con una Cavalcata del Sole su un altro livello, su un altro pianeta!”

 
La Cavalcata del Sole - News May 01, 2015

La Cavalcata del Sole 2015. Il saluto della Principessa

cds2015 ponte 01

La Cavalcata del Sole. Ma c’è sole e sole. Il sole della Sardegna, per esempio, astro di luminosità e calore incomparabili sul cielo del Mediterraneo. O il sole della Cavalcata, astro del fuoristrada per amatori (e intenditori) la cui formula alla undicesima edizione è ancora più abbagliante, e il cui calore è nella forza dell’entusiasmo. Dei partecipanti, naturalmente, e degli organizzatori, Antonello Chiara e Gianrenzo Bazzu, che sanno renderla ogni anno più… entusiasmante. E poi c’è il sole sulla Cavalcata del sole, la semplice e prosaica constatazione che la due giorni di fuoristrada sarà benedetta dal primo sole “vero” della stagione, a picco sul “ponte” del primo maggio.

Benedetta dal sole “garantito”, e salutata dalla Madrina “speciale” degli eventi 2015 di Bike Village, Camelia Liparoti. La minuta, graziosa, leggera, affascinante Camelia Liparoti, come la “Trilli” di Peter Pan per gli eterni “bimbi sperduti” del fuoristrada, saluta e da il benvenuto ai 150 partecipanti della Cavalcata del Sole. Basterà seguire la leggera scia di polvere per volare sul lungo percorso che si snoda sulla Costa Est dell’Isola. Una fata e una Campionessa del Mondo, la Principessa della Dakar, è la madrina ideale dell’Evento di Bike Village che occupa il primo week end di maggio di San Teodoro, l’Isola che non c’è dell’eterno fuoristrada.

Pronti per il via, dalla “fortezza” dell’Esagono che si affaccia sulla terrazza a mare e guarda Tavolara, spalle alla spiaggia e sguardo alla montagna, alla ricerca del sentiero o del Punto di Ristoro, dipende dal tipo di “acquolina” che ha il sopravvento, e che si riconosce facilmente. Se la testa è bassa è segno di scalpitio per impazienza di piste nella macchia, se è più prominente la “panza” l’obiettivo è il barbecue di mezza giornata, autentico symposium rupestre sulle specialità gastronomiche sarde. Più enigmatica l’attitudine di Alessandro Botturi, il Campione dalla Yamaha ufficiale facile, sempre a testa bassa ma ugualmente prominente con il buon gusto. In ogni caso, nessuna preoccupazione: una cosa non esclude l’altra, sempre del grande circuito dei tracciatori del Mondiale stiamo parlando!

Ricordiamo di che si tratta. Due tappe, una verso Sud, fino all’altezza di Berchidda. Oltre 200 chilometri di purissimo fuoristrada segnalato, scorrevole e panoramica. L’altra più corta, circa 180 chilometri, ma più tortuosa e impegnativa, verso l’interno dell’Isola.

Avanti tutta, Cavalieri della Cavalcata del sole!

 
La Cavalcata del Sole - News April 19, 2015

La Cavalcata del Sole 2015. “Ponte” del 1° Maggio sulla Costa Est.

cds2015 ponte

Ancora un’edizione della Cavalcata del Sole alla scoperta della Sardegna più bella. Dal punto di vista degli appassionati di Fuoristrada, e da quello degli amanti dei luoghi che tolgono il respiro. Quella in programma per i giorni 1 e 2 Maggio, in corrispondenza perfetta con il “ponte”, è l’undicesima edizione di una manifestazione non solo di grande successo, che si rinnova di anno in anno, ma di un evento che è diventato un vero e proprio riferimento per una “categoria”, quella degli Amatori, davvero speciale, esigente e non facile da accontentare.


Per questo, e specificamente per tutti questi appassionati dal palato finissimo, Bike Village crea ogni anno una variante della Cavalcata del Sole che è una proposta di Evento forte della sua migliore tradizione ma in buona parte inedito. Quest’anno, per esempio, si torna a grande richiesta sulla Costa Est della Sardegna, ma con due tappe dai “contenuti” in buona parte nuovi, disegnati sullo sfondo del mare, nel primo caso, e dell’interno dell’Isola.

Eccole, le due tappe della Cavalcata del Sole 2015. La prima tappa è un “bastone” che si spinge verso Sud, fino all’altezza di Berchidda. Uno dei “lati” della rotta è tracciato “vista mare”, generalmente più scorrevole e panoramico. L’altro “lato” de percorso è più tortuoso e impegnativo, appena più spostato verso l’interno dell’Isola. In totale, circa 180 chilometri, una grande varietà di terreni e di scenari, un nuovo Punto di Ristoro, ormai più che un “Classico”.

La seconda tappa è invece tracciata su un “anello” spostato verso l’Interno dell’Isola. La partenza e l’arrivo sono sempre a San Teodoro, ma la direzione che i Partecipanti dovranno prendere punta a Ovest, per intenderci verso Ala dei Sardi. Il tracciato è generalmente più tecnico, con un medio impegno richiesto, passaggi panoramici sulle alture e nei fondovalle sinuosi e scorrevoli. Grande ritmo di Fuoristrada sulla distanza di circa 200 chilometri.

I Punti fissi: la qualità dell’ospitalità Bike Village, l’atmosfera particolare, guascona e “non” racing, gli “incontornabili” Punti di Ristoro all’insegna della gastronomia “rupestre” sarda, e soprattutto il Fuoristrada Made in Bike Village, stessa qualità e inventiva del Mondiale, intonate su un’ottava più adatta al tenore degli appassionati che da oltre dieci anni scelgono la Cavalcata del Sole.

 

 
Sardegna Rally Race - News April 03, 2015

Sardegna Rally Race: a new “boom” of enrolments?

SRR2015DK

Cerdena, Sardinia, Sardinien, Sardaigne. So many ways to say Sardegna. It seems that the most beautiful island in the Mediterranean is the most popular destination in June. Unless ... Unless you are talking about Sardegna Rally Race, the Italian stage of the Rally-Raid World Championship that is scheduled from June the 6th to June, the 11th.
The Rally organized by Bike Village seems to have gained the role of an "upside down" Babel, with a view to bring together participants from all over the world and to be launched towards a new record of approval.

This is the fact: at the end of the first enrolment "deadline" that was scheduled on March, the 15th, the number of Riders who have joined the 8th edition of Bike Village Rally had got a stunning increase, reaching an "unprecedented" number. The growth in terms of membership is about 220%, an hyperbolic value that even Porsche in the best year of his career could not dream.
Maybe we could say that at the start of the 2015 Cross-Country Rally season, riders have thought of the sole European stage of the World Championship, rather than think about the first round of the World competition.

Bike Village also dwells on another fact representing quality. Over 40% of riders who have joined at the end of the first phase are new names. They are Riders joining for the first time both the World Championship and the Sardegna Rally Race. Given that the "bigs" may "traditionally" afford to enrol even at the last moment, Bike Village likes this fact because it is a factor that indicates quality and not only quantity. The founders of Bike Village and inventors of the Sardegna Rally Race, Antonello Chiara and Gianrenzo Bazzu, are very interested in this kind of features.

Where does the sudden growth of the Italian stage of the World Championship come from? From the fact that a larger number of Riders have realized that the already low cost of enrolment is even more unbeatable if faced in advance? It is certainly possible, but it is not enough to explain such a huge hike. Does it come from the fact that the numbers of riders from South America is rising? May it depends on the fact that Sardegna Rally Race hosts the Dakar Challenge? Sure, but at the end of the first deadline the great challenge of the Dakar had just been announced.

No, certainly we are still talking about "quality". The Rally organized by Bike Village is first of all Sardinia: a broken line of five stages connecting five corners of Paradise. "SRR" means quality in terms of routes and of navigation, it means technical test made of thousand variables, it is a fascinating event from all points of view, considering both racing and geographical aspect. This year, in addition to a new astonishing path, the organizers have decided to give to families, to friends, to sponsors and to supporters, a touristic road book, in order to deepen the knowledge of the most beautiful island of the Mediterranean at the same time of the most beautiful event of the World Championship Rally-Raid!

 


<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Deprecated: Function ereg() is deprecated in /web/htdocs/www.bikevillage.it/home/administrator/components/com_joomlastats/count.classes.php on line 381

Download Convenzioni

tvH24

seguire live tracks 2015

rentabike2015 white

serviziogomme

programma2015


Visite oggi:46
Visite totali:231616
Pagine viste:1468716
Data inizio:09-01-2011
Top 4:
Italy flag Italy (103807)
Russian Federation flag Russian Federation (13376)
Germany flag Germany (10095)
Ukraine flag Ukraine (9440)

Sardegna Rally Race

Coma 0

Il Sardegna Rally Race è il Rally Mondiale del momento. La sua formula è l'evoluzione di una storia trentennale. In due sole edizioni il Mondiale di Bike Village è riuscito ad occupare un posto di rilievo nella geografia dei Rally. il Sardegna Rally Race è avvincente e caratterizzato da un livello decisamente superiore di sicurezza. Le prove sono sempre molto guidate e tecniche, la velocità media relativamente bassa, ed il fattore "pilota" è determinante.

Leggi tutto

Sardegna Legend Rally

 AMP1774

Nel 2006 la prima edizione. 600 chilometri di fuoristrada, su percorsi ogni anno inediti e studiati in differenti aree di interesse culturale e paesaggistico della Sardegna. Il percorso non è segnalato, ed i concorrenti devono trovare la strada giusta attraverso l'utilizzo del road book. È un evento di navigazione pura in fuoristrada, l'unica grande scuola propedeutica alla partecipazione ad un "vero" Rally.

Leggi tutto

La Cavalcata del Sole

PB1 2371

È il primo degli eventi ideati da Bike Village (2005) destinato ad un pubblico amatoriale, ed è accolto da un successo subitaneo. Oltre 300 partecipanti, in programma due giorni di fuoristrada; cinquecento chilometri di piste segnalate e studiate in funzione del livello tecnico dei partecipanti. Sullo sfondo lo scenario di una Sardegna inedita.

Leggi tutto

top